Progetto Odisseo

Contrasto della povertà educativa minorile

Il progetto “Odisseo” nasce con l’obiettivo di contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa ed economica nei quartieri periferici di Romagnolo-Settecannoli-Brancaccio della città di Palermo, costruendo nuovi spazi educativi duraturi per bambini e adolescenti.

Odisseo intende rafforzare l’offerta educativa, ludica e culturale sperimentando servizi permanenti di welfare comunitario su base territoriale (approccio olistico) a sostegno delle famiglie, migliorando contestualmente lo stato di benessere delle stesse famiglie dei quartieri ed esaltando le potenzialità di sviluppo economico del territorio (che possiede un legame inscindibile con il mare), attraverso azioni di rigenerazione territoriale in chiave educante.

Paradigmi pedagogici di riferimento
Rivolto a più di tremila destinatari diretti (studenti di età compresa tra 5 e 14 anni) e un elevato numero di destinatari indiretti (famiglie, insegnanti, cittadini), Odisseo individua i seguenti paradigmi pedagogici di riferimento: Rispetto della “persona” e collaborazione scuola -famiglia; Formazione della cittadinanza attiva; Didattica per competenze; Integrazione/inclusione; Area meta-cognitiva (consapevolezza delle potenzialità della mente: memoria, concentrazione, decisionalità, autocontrollo); Area cognitiva (il proprio “Io” in un costante rapporto di interazione con il “mondo degli altri” e con il “mondo delle cose” per indagare sui saperi, sperimentare metodi e strumenti diversificati, acquisire strumenti culturali, sviluppare il pensiero divergente e critico).

Le attività previste
Numerose le attività previste. Da laboratori “Coding” e discipline “STEM”, con conseguente sviluppo del pensiero computazionale e della consapevolezza di genere, a laboratori ludico-didattici (Lego e Art Factory), dedicati al fitness, alla musica, alla lettura recitata e molti altri ancora.

Uno spazio di comunità per… “crescere insieme”
Il progetto Odisseo avrà un momento “clou” nella creazione dell’Ostello Sociale omonimo, un luogo che sarà, al tempo stesso, esperimento di “nuovo welfare” e foresteria per accoglienza turistica, nonché una imperdibile opportunità di lavoro per i residenti e, ovviamente, un luogo di incontro tra forestieri e locali. L’Ostello Sociale disporrà di molteplici servizi che fungeranno da spazi aggregativi, quali un laboratorio di co-design, un doposcuola “attivo”, un service di baby-sitting autogestito, una sartoria sociale e altri momenti di aggregazione quali, per esempio, la mediateca, con laboratori sulla musica, sull’ambiente, sul territorio.

Aggiornamenti sul progetto
La Linea della Palma è partner del Progetto Odisseo. Attraverso queste pagine, vi restituiremo tutti gli sviluppi e gli aggiornamenti…

Ogni altra informazione sul progetto può essere richiesta inviando una mail a C.I.R.P.E. e/o a La Linea della Palma

VISITA IL SITO DI “PROGETTO ODISSEO”